Associato

Trovaci su Facebook

Seguici su Twitter

Chi siamo

Una Storia di Musica

 

logo bandaIl Corpo Bandistico Vincenzo Bellini di Povolaro nasce nel 1888 ad opera del nobile Pietro Sacchi. Il gruppo, nato dapprima per rispondere alle esigenze religiose e per rallegrare alcuni momenti della vita della comunità, nel tempo diventa, grazie alla sua caparbietà e dedizione, una vera istituzione. Capace di accogliere e raccogliere al suo interno persone differenti, ma accomunate dalla passione per la musica ed il folclore, con la sua attività quasi ininterrotta il Complesso ha guadagnato fama in tutta Italia, distinguendosi sempre per la sua qualità esecutiva e la sua capacità scenica.
Proprio per rispondere al meglio alle crescenti esigenze sceniche e di folclore nel 1971 nasce all’interno del Complesso, per volere dell'allora Presidente Giovanni Vulcano, il Gruppo Majorettes, uno dei primi nel Veneto. Da allora le nostre splendide e preparate ragazze accompagnano il Complesso tanto nelle esibizioni cittadine quanto nelle trasferte, donando un tocco di colore e allegria alle sfilate e ai concerti.
Il Corpo bandistico e le sue Majorettes vantano, inoltre, alcune trasferte oltre i confini nazionali, come quelle ai carnevali di Nizza e Tulle e un gemellaggio con i colleghi teutonici della cittadina di Schondorf, con i quali nel 2012 ha festeggiato il 25° anniversario di amicizia. Più recenti sono, invece, i gemellaggi con gli amici austriaci di Radenthein e francesi di Tulle. Occasioni queste che hanno permesso al Complesso di esibirsi in numerosi concerti all'estero.
Fondamentali per l’arrivo a questo lusinghiero traguardo sono stati i Presidenti succedutesi negli anni che hanno guidato egregiamente il Direttivo e con il quale sono sempre riusciti a tenere alto lo spirito dei fondatori, riassumibile nelle parole “modernità nella tradizione”, e mantenere il gruppo giovane anche nell'azione. Costantemente al passo con i tempi, hanno apportando cambiamenti e innovazioni, fedeli però ai principi di serietà e concretezza che ben s'incarnano in coloro che fanno da lungo tempo parte di questa famiglia, tanto da avere ricevuto la Medaglia d’Oro.
Negli ultimi decenni il Corpo bandistico è riuscito anche musicalmente ad evolversi, portando il suo repertorio dalla tradizione alla modernità, sempre saldi alla convinzione che la Banda sia un mezzo popolare preferenziale per la diffusione della musica. A questa ricetta di successo si deve sicuramente aggiungere anche il grande calore con cui tutta la comunità ha sempre sostenuto il gruppo, seguendolo e apprezzandolo a conferma di come il Complesso sia una ricchezza ed una risorsa per tutti.
Tale apprezzamento lo si riscontra anche nella composizione dell’organico che oltre ai veterani vanta tra le sue fila anche la presenza di numerosi giovani, siano essi diplomati al Conservatorio o non professionisti, che rappresentano il futuro e che sono soprattutto la testimonianza di come questa non sia una realtà superata ma, al contrario, costituisca una tradizione ancora in grado di coinvolgere.
A conferma di ciò non si possono dimenticare tutti quei ragazzi e ragazze che partecipano alla Scuola di musica e di Majorettes, i quali vedono nel poter far parte del Corpo bandistico non solo un obiettivo da raggiungere, ma anche un grande privilegio. Questi ragazzi sono seguiti fin da piccoli da insegnanti qualificati e preparati, che educano con pazienza alla disciplina della musica e della danza. Inoltre, per coinvolgere i più giovani in questa grande famiglia, vengono proposte attività stimolanti quali ad esempio la TakaBanda Junior Band, formazione giovanile composta dagli allievi della Scuola, o ancora i Musical, spettacoli realizzati in collaborazione con il gruppo Majorettes e Giovani Insieme.
La sede del gruppo è il meraviglioso e invidiabile complesso architettonico del Villino Rossi, il quale, oltre essere sede del nostro Corpo bandistico, è anche il cuore pulsante delle attività della Comunità di Povolaro.

Il Corpo bandistico è attualmente diretto dal Maestro Corrado Vezzaro.

Share